Sorpresa: nel Nord Est l’integrazione funziona