"L'intelligente editore del Malon, dell'Ibsen, del Tolstoj, del Bebel e d'altri arditi pensatori"; Max Kantorowicz"