La Sicilia di Salvatore Quasimodo: figurazioni, pretesti e alibi