La Corte Europea dei Diritti dell'uomo tra libertà e autorità