La storia del territorio è passibile di due tipi complementari di indagine: l’analisi dei processi di mutazione delle strutture insistenti nello spazio (sistemi insediativi e di produzione, ecc.), e l’analisi della percezione che dei luoghi hanno coloro che li abitano. La storiografia degli ultimi anni riguardante il territorio di Romualdo, di Pier Damiani e delle loro congregazioni monastiche, si è sviluppata proprio seguendo i due percorsi costituiti dalla storia delle strutture e dalla storia delle rappresentazioni culturali, proponendo delle sintesi di questo binomio interpretativo. In questo articolo vengono proposte alcune riflessioni, concentrando l’attenzione prevalentemente sugli aspetti culturali della storia del territorio. Abstract. The Land of Romuald and Peter Damiani. The history of the land admits of two complementary kinds of inquiry: an analysis of the processes affecting the structures on it (its settlements, productions, etc.), and that of the inhabitants’ own perceptions of the places they inhabit. The recent historiography on the land of Romuald, of Peter Damian and of their monastic congregations has developed along these very two directions, the history of structures and that of cultural representations, with combinations of both. Here we will concentrate on cultural aspects.

Il territorio di Romualdo e Pier Damiani

DI CARPEGNA GABRIELLI FALCONIERI, TOMMASO
2010-01-01

Abstract

La storia del territorio è passibile di due tipi complementari di indagine: l’analisi dei processi di mutazione delle strutture insistenti nello spazio (sistemi insediativi e di produzione, ecc.), e l’analisi della percezione che dei luoghi hanno coloro che li abitano. La storiografia degli ultimi anni riguardante il territorio di Romualdo, di Pier Damiani e delle loro congregazioni monastiche, si è sviluppata proprio seguendo i due percorsi costituiti dalla storia delle strutture e dalla storia delle rappresentazioni culturali, proponendo delle sintesi di questo binomio interpretativo. In questo articolo vengono proposte alcune riflessioni, concentrando l’attenzione prevalentemente sugli aspetti culturali della storia del territorio. Abstract. The Land of Romuald and Peter Damiani. The history of the land admits of two complementary kinds of inquiry: an analysis of the processes affecting the structures on it (its settlements, productions, etc.), and that of the inhabitants’ own perceptions of the places they inhabit. The recent historiography on the land of Romuald, of Peter Damian and of their monastic congregations has developed along these very two directions, the history of structures and that of cultural representations, with combinations of both. Here we will concentrate on cultural aspects.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2502896
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact