Viene analizzato il fenomeno della realizzazione di copie o citazioni di parti di dipinti originali di Federico Barocci (1535-1612). Il pittore, urbinate che ricevette committenze da tutt’Europa, ha tenuto allievi in bottega che, dato il successo delle sue tematiche, continuarono ad utilizzare il suo stile: il fenomeno è stato tale che ancora si discute sull’autografia di alcune opere poiché gli allievi avevano possibilità di usare suoi disegni e/o cartoni. Fino al Settecento verranno richieste opere baroccesche. Il volume, grazie ad una capillare ricerca nel territorio del ducato roveresco, ha censito circa 300 dipinti derivanti da suoi originali: la finalità dell’indagine non ha riguardato tanto la qualità delle opere, spesso di notevole livello, quanto appunto la constatazione del gusto perdurante nel tempo. L’introduzione al testo chiarisce i tempi e i modi del fenomeno stesso.

Pittura baroccesca nella provincia di Pesaro e Urbino

CLERI, BONITA;
2008-01-01

Abstract

Viene analizzato il fenomeno della realizzazione di copie o citazioni di parti di dipinti originali di Federico Barocci (1535-1612). Il pittore, urbinate che ricevette committenze da tutt’Europa, ha tenuto allievi in bottega che, dato il successo delle sue tematiche, continuarono ad utilizzare il suo stile: il fenomeno è stato tale che ancora si discute sull’autografia di alcune opere poiché gli allievi avevano possibilità di usare suoi disegni e/o cartoni. Fino al Settecento verranno richieste opere baroccesche. Il volume, grazie ad una capillare ricerca nel territorio del ducato roveresco, ha censito circa 300 dipinti derivanti da suoi originali: la finalità dell’indagine non ha riguardato tanto la qualità delle opere, spesso di notevole livello, quanto appunto la constatazione del gusto perdurante nel tempo. L’introduzione al testo chiarisce i tempi e i modi del fenomeno stesso.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2512726
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact