Il bambino nel contesto penale è visto prevalentemente come vittima, visto anche che nel nostro ordinamento non può essere considerato imputabile fino ai 14 anni. in realtà anche prima di quell'età si pone il problema dell'intervento istituzionale nei casi di pericolosità sociale, ad esempio nei casi di bullismo che è sempre più precoce. I casi maggiori sono quelli in cui il bambino è vittima e vengono analizzati alcune situazioni, in particolare quelle di abuso.

Bambino e giustizia penale

PAJARDI, DANIELA MARIA
1999-01-01

Abstract

Il bambino nel contesto penale è visto prevalentemente come vittima, visto anche che nel nostro ordinamento non può essere considerato imputabile fino ai 14 anni. in realtà anche prima di quell'età si pone il problema dell'intervento istituzionale nei casi di pericolosità sociale, ad esempio nei casi di bullismo che è sempre più precoce. I casi maggiori sono quelli in cui il bambino è vittima e vengono analizzati alcune situazioni, in particolare quelle di abuso.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2513567
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact