Il rumore è uno dei caratteri distintivi del Ventesimo secolo. Il fracasso delle industrie, il rombo delle automobili e quello degli aeroplani, il frastuono della musica, quello della politica nonché il rumore delle guerre hanno invaso il Ventesimo secolo. Entrando anche nella nostra vita quotidiana fino a divenire una sorta di religione laica della modernità. Con la complicità, invero, di un «uomo rumoroso» che, a partire dagli anni del boom economico, costituisce un tipo antropologico che non solo sopporta, ma si adatta al rumore e contribuisce alla sua espansione. Consentendo,in ultima analisi, di definire il Novecento come il «secolo del rumore».

Il secolo del rumore. Il paesaggio sonoro nel Novecento

PIVATO, STEFANO
2011-01-01

Abstract

Il rumore è uno dei caratteri distintivi del Ventesimo secolo. Il fracasso delle industrie, il rombo delle automobili e quello degli aeroplani, il frastuono della musica, quello della politica nonché il rumore delle guerre hanno invaso il Ventesimo secolo. Entrando anche nella nostra vita quotidiana fino a divenire una sorta di religione laica della modernità. Con la complicità, invero, di un «uomo rumoroso» che, a partire dagli anni del boom economico, costituisce un tipo antropologico che non solo sopporta, ma si adatta al rumore e contribuisce alla sua espansione. Consentendo,in ultima analisi, di definire il Novecento come il «secolo del rumore».
9788815146595
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2568178
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact