Nel 1570, nella nuova edizione dei suoi "Actes and Monuments". il riformatore anglicano John Foxe aggiunse la traduzione in inglese del canto dedicato a san Cassiano nel "Peristephanon" di Prudenzio. La traduzione, che rivela comunque il fascino esercitato su Foxe dalla storia di Cassiano (martire ai tempi dell'imperatore Diocleziano), risulta 'adattata' al lettore riformato, omettendo riferimenti al culto riservato ai santi dalla Chiesa cattolica. Nello stesso tempo sottolinea il significato del martirio antico alla luce della valorizzazione dei contemporanei martiri protestanti (in particolare sotto il regno della regina cattolica Maria Tudor).

“La lamentevole storia di Cassiano”: un riformatore anglicano e il santo di Imola

MULLINI, ROBERTA
2014-01-01

Abstract

Nel 1570, nella nuova edizione dei suoi "Actes and Monuments". il riformatore anglicano John Foxe aggiunse la traduzione in inglese del canto dedicato a san Cassiano nel "Peristephanon" di Prudenzio. La traduzione, che rivela comunque il fascino esercitato su Foxe dalla storia di Cassiano (martire ai tempi dell'imperatore Diocleziano), risulta 'adattata' al lettore riformato, omettendo riferimenti al culto riservato ai santi dalla Chiesa cattolica. Nello stesso tempo sottolinea il significato del martirio antico alla luce della valorizzazione dei contemporanei martiri protestanti (in particolare sotto il regno della regina cattolica Maria Tudor).
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2603579
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact