Massima: Deve ritenersi ammissibile la compensazione dei debiti tra i privati e gli enti locali. La compensazione è una facoltà tipicamente connessa alla capacità negoziale di diritto privato, che le amministrazioni pubbliche, anche locali, già hanno nel momento in cui è loro consentito, se non, addirittura, prescritto, di agire in regime di diritto privato.

E’ ammissibile la compensazione dei debiti tra i privati e gli enti locali

GNES, MATTEO
2015-01-01

Abstract

Massima: Deve ritenersi ammissibile la compensazione dei debiti tra i privati e gli enti locali. La compensazione è una facoltà tipicamente connessa alla capacità negoziale di diritto privato, che le amministrazioni pubbliche, anche locali, già hanno nel momento in cui è loro consentito, se non, addirittura, prescritto, di agire in regime di diritto privato.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2623599
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact