I modelli di simulazione ad agenti sviluppati nell’ambito della sociologia fanno spesso riferimento ai concetti maturati nell’individualismo metodologico, in particolare si basano sull’assunzione che la spiegazione di un fenomeno sociale debba ricercarne le cause nelle azioni individuali, attivate da “motivazioni razionali”. L’homo œconomicus della teoria della scelta razionale è un agente perfettamente razionale in grado di calcolare le utilità attese da ciascuna azione. Quando ci si sposta verso una prospettiva sociologica viene sostituito dall’agente cognitivo a razionalità limitata. La simulazione ad agenti diventa allora uno strumento rigoroso che sostituisce il calcolo analitico e permette di rappresentare con maggior realismo l’attore sociale “tipicizzato”. Spesso , però, il riduzionismo invocato dall’individualismo metodologico diventa impraticabile a causa della circolarità delle spiegazioni, per cui occorre far riferimento al concetto di razionalità collettiva piuttosto che a quello di razionalità individuale.

L’agire razionale nelle spiegazioni sociologiche: dai tipi ideali ai modelli di simulazione

MORETTI, SABRINA
2015-01-01

Abstract

I modelli di simulazione ad agenti sviluppati nell’ambito della sociologia fanno spesso riferimento ai concetti maturati nell’individualismo metodologico, in particolare si basano sull’assunzione che la spiegazione di un fenomeno sociale debba ricercarne le cause nelle azioni individuali, attivate da “motivazioni razionali”. L’homo œconomicus della teoria della scelta razionale è un agente perfettamente razionale in grado di calcolare le utilità attese da ciascuna azione. Quando ci si sposta verso una prospettiva sociologica viene sostituito dall’agente cognitivo a razionalità limitata. La simulazione ad agenti diventa allora uno strumento rigoroso che sostituisce il calcolo analitico e permette di rappresentare con maggior realismo l’attore sociale “tipicizzato”. Spesso , però, il riduzionismo invocato dall’individualismo metodologico diventa impraticabile a causa della circolarità delle spiegazioni, per cui occorre far riferimento al concetto di razionalità collettiva piuttosto che a quello di razionalità individuale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2630850
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact