La finalità principale di questa ricerca è stata quella di rilevare la frequenza delle difficoltà specifiche del calcolo, un deficit specifico d’apprendimento che riguarda le capacità di calcolo e/o di elaborazione numerica. In questo studio la diagnosi di difficoltà specifica del calcolo si è basata sulla valutazione sia della componente “correttezza”, che di quella “rapidità”. Lo studio ha anche indagato il livello di comorbidità delle difficoltà specifiche del calcolo con le difficoltà di lettura, di ortografia, di attenzione e l’influenza di alcune variabili sociodemografiche sul livello di competenza aritmetica. La ricerca è stata articolata in due fasi: nella prima è stata condotta una valutazione collettiva delle abilità aritmetiche su un campione costituito da 954 bambini di classe quarta di scuola primaria; nella seconda i soggetti identificati con difficoltà specifiche del calcolo sono stati valutati individualmente. Lo studio ha permesso di identificare quattro differenti tipologie di difficoltà specifiche del calcolo, rilevando una frequenza totale di queste difficoltà pari a circa il 6% della popolazione.

Difficoltà specifiche del calcolo: incidenza, comorbidità e ruolo delle variabili sociodemografiche

TONZAR, CLAUDIO
2017-01-01

Abstract

La finalità principale di questa ricerca è stata quella di rilevare la frequenza delle difficoltà specifiche del calcolo, un deficit specifico d’apprendimento che riguarda le capacità di calcolo e/o di elaborazione numerica. In questo studio la diagnosi di difficoltà specifica del calcolo si è basata sulla valutazione sia della componente “correttezza”, che di quella “rapidità”. Lo studio ha anche indagato il livello di comorbidità delle difficoltà specifiche del calcolo con le difficoltà di lettura, di ortografia, di attenzione e l’influenza di alcune variabili sociodemografiche sul livello di competenza aritmetica. La ricerca è stata articolata in due fasi: nella prima è stata condotta una valutazione collettiva delle abilità aritmetiche su un campione costituito da 954 bambini di classe quarta di scuola primaria; nella seconda i soggetti identificati con difficoltà specifiche del calcolo sono stati valutati individualmente. Lo studio ha permesso di identificare quattro differenti tipologie di difficoltà specifiche del calcolo, rilevando una frequenza totale di queste difficoltà pari a circa il 6% della popolazione.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2647141
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact