A seguito di interviste 'conversazionali' si propongono riflessioni sui vissuti e sulle speranze delle donne immigrate del Nord Africa e dell' Est Europeo. Da queste emergono il senso i solitudine, la diffidenza verso le donne italiane, l'occasione di contatti offerta dal lavoro in fabbrica, la nostalgia per il paese d'origine e a parte delle donne dell'Europa orientale per i figli rimasti in patria. L'intento di rimanere nella nuova terra distingue il primo gruppo dal secondo che preferisce la prospettiva del ritorno.

Migrant women. Voices and looks/Donne Migranti. Voci e sguardi

PERSI, ROSELLA
2017-01-01

Abstract

A seguito di interviste 'conversazionali' si propongono riflessioni sui vissuti e sulle speranze delle donne immigrate del Nord Africa e dell' Est Europeo. Da queste emergono il senso i solitudine, la diffidenza verso le donne italiane, l'occasione di contatti offerta dal lavoro in fabbrica, la nostalgia per il paese d'origine e a parte delle donne dell'Europa orientale per i figli rimasti in patria. L'intento di rimanere nella nuova terra distingue il primo gruppo dal secondo che preferisce la prospettiva del ritorno.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2647465
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact