IT: Nel nostro articolo ci focalizziamo sugli animali da compagnia nella loro veste di consumatori di cibo al fine di indagare i cambiamenti che negli ultimi decenni stanno trasformando le relazioni umani-animali. Ci chiediamo se, nel contesto della società dei consumi, gli animali da compagnia siano considerati come consumatori a pieno titolo, portatori di diritti. In questo caso, ci chiediamo quali siano le caratteristiche di questi nuovi consumatori. Cerchiamo risposte a queste domande di ricerca dalla prospettiva dei produttori: abbiamo analizzato il codice di autodisciplina dalla Federazione dei produttori europei di cibo per animali domestici, nel quadro della normativa comunitaria, e un campione di packaging di prodotti che sono attualmente commercializzati sul mercato italiano. Abbiamo rilevato che la salute è il valore più intensamente promosso dai produttori di pet food, seguito per importanza dal gusto. Nelle narrazioni dei produttori la relazione umani-animali prevalente è coerentemente quella di un dominio affezionato e responsabile, ma allo stesso tempo rileviamo l’emergere di una figura, seppur minoritaria, di animale da compagnia perturbante, che è addomesticato e selvaggio allo stesso tempo, la cui identità di consumatore è essa stessa misteriosa. ENG: In our paper we will focus on pets as food consumers in order to understand the transformation that has been occurring in human-animal relations in the past decades. In the framework of consumer society, we wonder if pets are considered to be right’s holders as consumers. And if they are, what are the features of these new consumers? We addressed these research questions from a producer's perspective. We analysed the Guidelines of the European Pet Food Industry Federation and a sample of pet food packaging being marketed in Italy at the moment. We found that health is the value most strongly promoted, followed by taste. An affectionate and responsible domination is the prevailing relationship between humans and their companion animals, but we notice also the emergence of an uncanny figure of the pet, which is both tamed and wild at the same time.

“WHAT PETS WANT”. LE RELAZIONI TRA UMANI E ANIMALI NELLA COMUNICAZIONE DEL PET FOOD

BARTOLETTI, ROBERTA;
2016-01-01

Abstract

IT: Nel nostro articolo ci focalizziamo sugli animali da compagnia nella loro veste di consumatori di cibo al fine di indagare i cambiamenti che negli ultimi decenni stanno trasformando le relazioni umani-animali. Ci chiediamo se, nel contesto della società dei consumi, gli animali da compagnia siano considerati come consumatori a pieno titolo, portatori di diritti. In questo caso, ci chiediamo quali siano le caratteristiche di questi nuovi consumatori. Cerchiamo risposte a queste domande di ricerca dalla prospettiva dei produttori: abbiamo analizzato il codice di autodisciplina dalla Federazione dei produttori europei di cibo per animali domestici, nel quadro della normativa comunitaria, e un campione di packaging di prodotti che sono attualmente commercializzati sul mercato italiano. Abbiamo rilevato che la salute è il valore più intensamente promosso dai produttori di pet food, seguito per importanza dal gusto. Nelle narrazioni dei produttori la relazione umani-animali prevalente è coerentemente quella di un dominio affezionato e responsabile, ma allo stesso tempo rileviamo l’emergere di una figura, seppur minoritaria, di animale da compagnia perturbante, che è addomesticato e selvaggio allo stesso tempo, la cui identità di consumatore è essa stessa misteriosa. ENG: In our paper we will focus on pets as food consumers in order to understand the transformation that has been occurring in human-animal relations in the past decades. In the framework of consumer society, we wonder if pets are considered to be right’s holders as consumers. And if they are, what are the features of these new consumers? We addressed these research questions from a producer's perspective. We analysed the Guidelines of the European Pet Food Industry Federation and a sample of pet food packaging being marketed in Italy at the moment. We found that health is the value most strongly promoted, followed by taste. An affectionate and responsible domination is the prevailing relationship between humans and their companion animals, but we notice also the emergence of an uncanny figure of the pet, which is both tamed and wild at the same time.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2647600
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact