Diario di uno studente fra i quindici e i ventidue anni, dal liceo all'università, nel quale è possibile cogliere la formazione della gioventù fra il 1902 e il 1907. Un laboratorio di vita intima, l'io di un giovane e delle sue rappresentazioni, prima ancora che abbiano imboccato la via delle scelte definitive. Fatiche dello studio, flirt, lutti famigliari, tentazioni letterarie e "scoperta" della politica. Quanto c'è del poeta e etnologo maturo nell'adolescente? Queste pagine di diario, rimaste sconosciute, permettono di intravedere la costruzione del sé, le ritualità pubbliche educanti, la formazione di una visione laica della vita.

Aldo Spallicci in un diario inedito, tra adolescenza e gioventù

Dino Mengozzi
2018-01-01

Abstract

Diario di uno studente fra i quindici e i ventidue anni, dal liceo all'università, nel quale è possibile cogliere la formazione della gioventù fra il 1902 e il 1907. Un laboratorio di vita intima, l'io di un giovane e delle sue rappresentazioni, prima ancora che abbiano imboccato la via delle scelte definitive. Fatiche dello studio, flirt, lutti famigliari, tentazioni letterarie e "scoperta" della politica. Quanto c'è del poeta e etnologo maturo nell'adolescente? Queste pagine di diario, rimaste sconosciute, permettono di intravedere la costruzione del sé, le ritualità pubbliche educanti, la formazione di una visione laica della vita.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2656481
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact