I limiti strutturali della tutela cautelare