Con la L. 6 luglio 2009, n. 6 l’Emilia Romagna si cimenta in un’opera di riorganizzazione della disciplina urbanistica ed edilizia del proprio territorio, inserendo, nella piu` complessiva trama legislativa, l’inedita disciplina affernte al cd. Piano casa (artt. 51-56). Le soluzioni adottate, che come noto potranno essere accolte ovvero ulteriormente modificate dai governi comunali, sembrano offrire adeguati strumenti utili ad azioni di riordino e riqualificazione urbanistica non disgiunti da interessi privati indirizzati all’incremento volumetrico degli immobili.

Riqualificazione urbanistica. Il Piano casa in Emilia Romagna

alberto clini
2010-01-01

Abstract

Con la L. 6 luglio 2009, n. 6 l’Emilia Romagna si cimenta in un’opera di riorganizzazione della disciplina urbanistica ed edilizia del proprio territorio, inserendo, nella piu` complessiva trama legislativa, l’inedita disciplina affernte al cd. Piano casa (artt. 51-56). Le soluzioni adottate, che come noto potranno essere accolte ovvero ulteriormente modificate dai governi comunali, sembrano offrire adeguati strumenti utili ad azioni di riordino e riqualificazione urbanistica non disgiunti da interessi privati indirizzati all’incremento volumetrico degli immobili.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2658385
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact