Il ’68 a Pesaro non è un anno qualunque. Non solo per l’eco delle proteste che si propagano anche in provincia. Ma perché la Mostra internazionale del nuovo cinema intercetta il vento della contestazione, apre un dialogo con i protagonisti della ribellione e sperimenta una formula di avanguardia. Diversamente da Cannes e da Venezia che vengono sospese, il Festival conclude la programmazione e contribuisce a fare di Pesaro un caso internazionale.

Il ’68 controcorrente. La Mostra internazionale del nuovo cinema di Pesaro incontra la contestazione

TONELLI ANNA
2018-01-01

Abstract

Il ’68 a Pesaro non è un anno qualunque. Non solo per l’eco delle proteste che si propagano anche in provincia. Ma perché la Mostra internazionale del nuovo cinema intercetta il vento della contestazione, apre un dialogo con i protagonisti della ribellione e sperimenta una formula di avanguardia. Diversamente da Cannes e da Venezia che vengono sospese, il Festival conclude la programmazione e contribuisce a fare di Pesaro un caso internazionale.
978-88-7326-403-3
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2662682
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact