Nel 1955, la giovanissima Anny Legras trova in bagno i corpi senza vita dei genitori, morti per asfissia accidentale. La sua vita è segnata per sempre da questo avvenimento traumatico che le ha causato una sorta di amnesia difensiva, impedendole ancora oggi di ricordare il periodo precedente la tragedia. Nel 1992 pubblica, con il nome d’arte di Anny Duperey, Le voile noir, un fototesto autobiografico nel quale la scrittura dialoga con le fotografie del padre, fotografo semiprofessionista, nell’intento di far emergere il ricordo dei genitori scomparsi e la parte di sé sepolta con loro. Alle luce delle teorie della fototestualità e di qualche incursione nel modello concettuale della psicanalisi, il presente articolo mira ad esplorare le modalità con cui le dinamiche intermediali dell’opera permettono alla voce narrante di ritessere il legame di filiazione, e le forme autobiografiche verso le quali il dispostivo fototestuale orienta la scrittura.

La trasparenza del velo. Il dispositivo fotoletterario in Le voile noir d'Anny Duperey

M. Amatulli
2018-01-01

Abstract

Nel 1955, la giovanissima Anny Legras trova in bagno i corpi senza vita dei genitori, morti per asfissia accidentale. La sua vita è segnata per sempre da questo avvenimento traumatico che le ha causato una sorta di amnesia difensiva, impedendole ancora oggi di ricordare il periodo precedente la tragedia. Nel 1992 pubblica, con il nome d’arte di Anny Duperey, Le voile noir, un fototesto autobiografico nel quale la scrittura dialoga con le fotografie del padre, fotografo semiprofessionista, nell’intento di far emergere il ricordo dei genitori scomparsi e la parte di sé sepolta con loro. Alle luce delle teorie della fototestualità e di qualche incursione nel modello concettuale della psicanalisi, il presente articolo mira ad esplorare le modalità con cui le dinamiche intermediali dell’opera permettono alla voce narrante di ritessere il legame di filiazione, e le forme autobiografiche verso le quali il dispostivo fototestuale orienta la scrittura.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2662800
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact