Sempre più spesso le separazioni altamente conflittuali richiedono l’intervento del Tribunale per tutelare l’interesse dei minori. La letteratura internazionale, infatti, mostra come l’esposizione ad alti livelli di conflittualità genitoriale sia un fattore di rischio per i figli. Si propongono alcuni indicatori di conflittualità, rischio evolutivo e capacità di cura dei bisogni dei figli, come supporto, per il giudice e gli operatori, nella scelta degli interventi giudiziari e psicosociali più idonei. Si delineano vantaggi e finalità di interventi tradizionali (come la consulenza tecnica d’ufficio e la mediazione) e dell’innovativa pratica della coordinazione genitoriale.

La decisione del giudice di fronte all’alta conflittualità genitoriale: quando ricorrere alla coordinazione genitoriale.

Pajardi D.;La Spada V.;
2019-01-01

Abstract

Sempre più spesso le separazioni altamente conflittuali richiedono l’intervento del Tribunale per tutelare l’interesse dei minori. La letteratura internazionale, infatti, mostra come l’esposizione ad alti livelli di conflittualità genitoriale sia un fattore di rischio per i figli. Si propongono alcuni indicatori di conflittualità, rischio evolutivo e capacità di cura dei bisogni dei figli, come supporto, per il giudice e gli operatori, nella scelta degli interventi giudiziari e psicosociali più idonei. Si delineano vantaggi e finalità di interventi tradizionali (come la consulenza tecnica d’ufficio e la mediazione) e dell’innovativa pratica della coordinazione genitoriale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2675365
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact