Il saggio considera alcuni racconti di Kipling che meglio esprimono la paura del contagio dell'uomo britannico, spesso soldato o civil servant dell'Impero, con il nativo indiano, sotto il segno del cosidetto Empire Gothic.

L’Impero e l’Altro: contaminazioni e paranoia in alcuni racconti di Rudyard Kipling

F. Zullo
2004-01-01

Abstract

Il saggio considera alcuni racconti di Kipling che meglio esprimono la paura del contagio dell'uomo britannico, spesso soldato o civil servant dell'Impero, con il nativo indiano, sotto il segno del cosidetto Empire Gothic.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2679164
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact