Il pensiero inquieto. Hegel, Freud e il lavoro del negativo.