Autorappresentazione, quotidianità e militanza nell’emigrazione antifascista