Tra pubblico e privato: il carteggio Betti-Giaccaglia