Alcuni studi hanno messo in evidenza che le abilità spaziali sono implicate nell’apprendimento della matematica (Sbaragli & Mammarella, 2010). L’obiettivo di questa ricerca, condotta su un campione di 302 studenti fra i 9 e i 13 anni, è quello di indagare lo sviluppo della relazione fra abilità visuo-spaziali e abilità matematiche. Una parte del campione di studio presentava diagnosi di discalculia (n = 154) mentre la restante non riportava deficit nelle abilità matematiche (n = 148). Ai partecipanti è stata somministrata una batteria neuropsicologica composta dal Developmental Test of Visual-Motor Integration (VMI) (Beery, Buktenica, & Beery, 2010) e dalla Batteria per la Discalculia Evolutiva (BDE-2) (Biancardi, Bachmann, & Nicoletti, 2016). Mentre nel gruppo degli studenti discalculici sono emerse delle correlazioni significative tra le abilità visuo-spaziali e quelle matematiche (calcolo e senso del numero), nel gruppo degli studenti non discalculici non è emersa alcuna significatività. Sono stati studiati l’effetto dell’età e del genere rilevando la presenza di significatività solo per il fattore età

Relazioni fra abilità visuo-spaziali e abilità matematiche: uno studio su bambini discalculici e non discalculici

Sara Laghi;Claudio Tonzar
2021-01-01

Abstract

Alcuni studi hanno messo in evidenza che le abilità spaziali sono implicate nell’apprendimento della matematica (Sbaragli & Mammarella, 2010). L’obiettivo di questa ricerca, condotta su un campione di 302 studenti fra i 9 e i 13 anni, è quello di indagare lo sviluppo della relazione fra abilità visuo-spaziali e abilità matematiche. Una parte del campione di studio presentava diagnosi di discalculia (n = 154) mentre la restante non riportava deficit nelle abilità matematiche (n = 148). Ai partecipanti è stata somministrata una batteria neuropsicologica composta dal Developmental Test of Visual-Motor Integration (VMI) (Beery, Buktenica, & Beery, 2010) e dalla Batteria per la Discalculia Evolutiva (BDE-2) (Biancardi, Bachmann, & Nicoletti, 2016). Mentre nel gruppo degli studenti discalculici sono emerse delle correlazioni significative tra le abilità visuo-spaziali e quelle matematiche (calcolo e senso del numero), nel gruppo degli studenti non discalculici non è emersa alcuna significatività. Sono stati studiati l’effetto dell’età e del genere rilevando la presenza di significatività solo per il fattore età
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2690821
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact