Si riflette sulla trasmissione del fascismo come cultura e ideologia. Il richiamo al fascismo, dal punto di vista storico-politico, è analizzato e posto all’attenzione alla luce dei tentativi di delegittimare la democrazia e le istituzioni statali, a seguito della pandemia. Si pone il senso dell’antifascismo e di come accreditarlo sul piano educativo e della trasmissione di valori che rafforzino il senso civico.

Del fascista reticente che vuol passare per intelligente

Massimo Russo
2021-01-01

Abstract

Si riflette sulla trasmissione del fascismo come cultura e ideologia. Il richiamo al fascismo, dal punto di vista storico-politico, è analizzato e posto all’attenzione alla luce dei tentativi di delegittimare la democrazia e le istituzioni statali, a seguito della pandemia. Si pone il senso dell’antifascismo e di come accreditarlo sul piano educativo e della trasmissione di valori che rafforzino il senso civico.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2691080
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact