La scelta del Presidente della Repubblica è decisiva per la ricostruzione di un blocco sociale dei ceti dominanti in una fase nella quale il liberalismo occidentale deve assorbire la scissione populista e sembra aver scelto la via epistocratica. Al tempo stesso, si tratta di una scelta importante anche per l'evoluzione del sistema politico italiano nel senso di una democrazia postmoderna di impianto bonapartistico-mediatico.

Presidenza della Repubblica: verso una democrazia postmoderna

AZZARA'
2022-01-01

Abstract

La scelta del Presidente della Repubblica è decisiva per la ricostruzione di un blocco sociale dei ceti dominanti in una fase nella quale il liberalismo occidentale deve assorbire la scissione populista e sembra aver scelto la via epistocratica. Al tempo stesso, si tratta di una scelta importante anche per l'evoluzione del sistema politico italiano nel senso di una democrazia postmoderna di impianto bonapartistico-mediatico.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2694392
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact