Sulla ratio della sospensione per pregiudizialità