Il volume si propone di suggerire riflessioni, da vari angoli prospettici, intorno al rapporto fra gli obiettivi di efficienza del processo civile, intensamente perseguiti nell’ultimo mezzo secolo attraverso sia riforme, sia reinterpretazioni del dato normativo, e le ragioni di giustizia che informano la disciplina delle risoluzione delle controversie: si vuole intendere che l’efficienza della giustizia può parametrarsi al rapporto fra risorse impiegate e risultati raggiunti sul piano dell’accuratezza dell’applicazione del diritto sostanziale, anziché solo alle dinamiche di flusso del contenzioso; in altri termini, l’efficienza da perseguirsi può essere, appunto, un’efficienza giusta.

Efficienza giusta

A. Giussani
2022

Abstract

Il volume si propone di suggerire riflessioni, da vari angoli prospettici, intorno al rapporto fra gli obiettivi di efficienza del processo civile, intensamente perseguiti nell’ultimo mezzo secolo attraverso sia riforme, sia reinterpretazioni del dato normativo, e le ragioni di giustizia che informano la disciplina delle risoluzione delle controversie: si vuole intendere che l’efficienza della giustizia può parametrarsi al rapporto fra risorse impiegate e risultati raggiunti sul piano dell’accuratezza dell’applicazione del diritto sostanziale, anziché solo alle dinamiche di flusso del contenzioso; in altri termini, l’efficienza da perseguirsi può essere, appunto, un’efficienza giusta.
9788892143579
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11576/2704071
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact