Riassunto Lo studio si propone di individuare la relazione tra impegno, comunicazione sociale e governance nelle PMI focalizzando l’attenzione sugli elementi del trinomio missionegovernance- rendicontazione sociale. Esiste una relazione positiva tra adesione alla cultura della responsabilità sociale promossa dall’imprenditore e governance? Intorno a questo interrogativo si snoda il lavoro, che descrive e interpreta i principali risultati emersi dallo studio qualitativo centrato su un campione di aziende marchigiane di piccola e media dimensione, nelle quali il nesso tra evoluzione dei sistemi di governance e adozione di azioni e strumenti di comunicazione della responsabilità sociale è verificato. L’ipotesi di fondo è che in presenza di una solida cornice etica e valoriale, promossa e condivisa dal vertice aziendale, che guida l’impresa nello svolgimento di una gestione socialmente responsabile e verso l’adozione di strumenti di sua comunicazione (carta dei valori, codice etico, bilancio sociale, bilancio ambientale, di sostenibilità, ecc.), l’assetto della governance e la sua qualificazione incontrino meno tensioni e orientino le energie per il bene dell’impresa, dei suoi uomini, della società e dell’ambiente in cui è inserita. Il lavoro è articolato in tre parti principali: nella prima è tratteggiato il contesto teorico ed empirico di riferimento; nella seconda, previa descrizione della metodologia (studio di casi multipli) e dell’apparato interpretativo seguito nella ricerca, sono sviluppati sul piano descrittivo e speculativo i principali risultati emersi dall’indagine focalizzata su un gruppo selezionato di PMI “coesive”; l’ultima parte racchiude le riflessioni conclusive che tracciano i primi lineamenti di un modello territoriale di orientamento socialmente responsabile centrato sulle best practices di PMI “campioni di CSR” che sono eccellenti esempi di “imprese con l’anima”. Abstract The study proposes to individuate the relationship between social engagement, social statements and governance of SMEs focusing attention on the elements of the trinomial mission-corporate governance-accountability and on their reciprocal relations. Does a positive relationship between the adhesion to a culture of social responsibility and governance exist? This paper winds itself around this question and describes the principle findings that have emerged from the qualitative investigation focused on a selected group of “cohesive” Italian SMEs belonging to the Marches Region, in which the nexus between the evolution of corporate governance and socially responsible management practices were examined. The central hypothesis is that in the presence of a solid ethical framework, which is promoted and shared by the entrepreneurs and managers who guide the business in carrying out socially responsible practices and towards adopting methods communicating them (such as a charter of values, a code of ethics, social report, etc.), the arrangement and quality of governance can mitigate tensions and dedicate more energy towards the good of the business, of its workers, and of the society and environment in which it operates. The work is articulated in three principle parts. The first section traces its theoretical and empirical context. The second provides a description of the methodology, describes and interprets the principle findings that have emerged from the qualitative investigation. The last section closes the paper with final remark. The concluding reflections trace the features of a territorial model of socially responsible orientation centered on the best practices of SMEs who are excellent examples of “spirited businesses” and “champions of CSR”.

Corporate Social Responsibility e corporate governance: quale nesso nelle PMI?

DEL BALDO, MARA
2009

Abstract

Riassunto Lo studio si propone di individuare la relazione tra impegno, comunicazione sociale e governance nelle PMI focalizzando l’attenzione sugli elementi del trinomio missionegovernance- rendicontazione sociale. Esiste una relazione positiva tra adesione alla cultura della responsabilità sociale promossa dall’imprenditore e governance? Intorno a questo interrogativo si snoda il lavoro, che descrive e interpreta i principali risultati emersi dallo studio qualitativo centrato su un campione di aziende marchigiane di piccola e media dimensione, nelle quali il nesso tra evoluzione dei sistemi di governance e adozione di azioni e strumenti di comunicazione della responsabilità sociale è verificato. L’ipotesi di fondo è che in presenza di una solida cornice etica e valoriale, promossa e condivisa dal vertice aziendale, che guida l’impresa nello svolgimento di una gestione socialmente responsabile e verso l’adozione di strumenti di sua comunicazione (carta dei valori, codice etico, bilancio sociale, bilancio ambientale, di sostenibilità, ecc.), l’assetto della governance e la sua qualificazione incontrino meno tensioni e orientino le energie per il bene dell’impresa, dei suoi uomini, della società e dell’ambiente in cui è inserita. Il lavoro è articolato in tre parti principali: nella prima è tratteggiato il contesto teorico ed empirico di riferimento; nella seconda, previa descrizione della metodologia (studio di casi multipli) e dell’apparato interpretativo seguito nella ricerca, sono sviluppati sul piano descrittivo e speculativo i principali risultati emersi dall’indagine focalizzata su un gruppo selezionato di PMI “coesive”; l’ultima parte racchiude le riflessioni conclusive che tracciano i primi lineamenti di un modello territoriale di orientamento socialmente responsabile centrato sulle best practices di PMI “campioni di CSR” che sono eccellenti esempi di “imprese con l’anima”. Abstract The study proposes to individuate the relationship between social engagement, social statements and governance of SMEs focusing attention on the elements of the trinomial mission-corporate governance-accountability and on their reciprocal relations. Does a positive relationship between the adhesion to a culture of social responsibility and governance exist? This paper winds itself around this question and describes the principle findings that have emerged from the qualitative investigation focused on a selected group of “cohesive” Italian SMEs belonging to the Marches Region, in which the nexus between the evolution of corporate governance and socially responsible management practices were examined. The central hypothesis is that in the presence of a solid ethical framework, which is promoted and shared by the entrepreneurs and managers who guide the business in carrying out socially responsible practices and towards adopting methods communicating them (such as a charter of values, a code of ethics, social report, etc.), the arrangement and quality of governance can mitigate tensions and dedicate more energy towards the good of the business, of its workers, and of the society and environment in which it operates. The work is articulated in three principle parts. The first section traces its theoretical and empirical context. The second provides a description of the methodology, describes and interprets the principle findings that have emerged from the qualitative investigation. The last section closes the paper with final remark. The concluding reflections trace the features of a territorial model of socially responsible orientation centered on the best practices of SMEs who are excellent examples of “spirited businesses” and “champions of CSR”.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11576/2301654
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact