Questo articolo descrive la strategia di marketing adottata da una piccola impresa pesarese del settore cosmetico che, oltre a valorizzare i fattori tradizionali di competiti- vità quali l’elevata qualità del prodotto e la capacità d’innovazione, costruisce relazioni strategiche e durature con l’esterno, in primis coi partner commerciali. Particolare attenzione è stata dedicata anche allo sviluppo di un’offerta dall’alto valore aggiunto rappresentata da “esperienze” memorabili e coinvolgenti costruite insieme al cliente. Gli approcci del marketing relazionale e del marketing esperenziale forniscono per- tanto un utile quadro concettuale di riferimento per interpretare e descrivere le scelte effettuate dall’azienda. Sebbene i fattori che spiegano il successo dell’azienda siano molteplici, le fonti della competitività in ultima analisi vanno fatte risalire all’intuizione e alla capacità di apprendimento dall’esperienza del piccolo imprenditore-proprietario e all’integra- zione delle risorse manageriali, sebbene limitate, con la proprietà. Occorrerebbe capire in che misura le indicazioni che scaturiscono dal caso oggetto di studio possano essere generalizzate e se il quadro concettuale adottato possa essere utile per analizzare le strategie di marketing delle piccole e medie imprese. This article describes the marketing strategy of a small firm of the cosmetic sector based in Pesaro, which besides the traditional competitive advantages such as the high quality products and the ability of innovation, it also builds strategic and long lasting relationships with external partners, in primis with trade. This company also pays par- ticular attention to the development of high value offer made of memorable and involving “experiences”, which are decided together with the client. Therefore the rela- tional marketing approach and the experiential marketing approach seem to provide a useful conceptual framework to explain and describe the choices taken by this com- pany. Although many factors contribute to the company’s success, the sources of com- petitiveness consist in conclusion in the intuition and the ability to learn from the expe- rience of the entrepreneur, and of the combination of some managerial resources, although limited, with the ownership. It is necessary to understand if one could general- ize the results of this case study and if the conceptual framework adopted, could be useful to analyse the marketing strategies of small and medium firms.

Approcci di marketing per la piccola impresa: il caso Eva Garden Srl

CONTI, EMANUELA
2005-01-01

Abstract

Questo articolo descrive la strategia di marketing adottata da una piccola impresa pesarese del settore cosmetico che, oltre a valorizzare i fattori tradizionali di competiti- vità quali l’elevata qualità del prodotto e la capacità d’innovazione, costruisce relazioni strategiche e durature con l’esterno, in primis coi partner commerciali. Particolare attenzione è stata dedicata anche allo sviluppo di un’offerta dall’alto valore aggiunto rappresentata da “esperienze” memorabili e coinvolgenti costruite insieme al cliente. Gli approcci del marketing relazionale e del marketing esperenziale forniscono per- tanto un utile quadro concettuale di riferimento per interpretare e descrivere le scelte effettuate dall’azienda. Sebbene i fattori che spiegano il successo dell’azienda siano molteplici, le fonti della competitività in ultima analisi vanno fatte risalire all’intuizione e alla capacità di apprendimento dall’esperienza del piccolo imprenditore-proprietario e all’integra- zione delle risorse manageriali, sebbene limitate, con la proprietà. Occorrerebbe capire in che misura le indicazioni che scaturiscono dal caso oggetto di studio possano essere generalizzate e se il quadro concettuale adottato possa essere utile per analizzare le strategie di marketing delle piccole e medie imprese. This article describes the marketing strategy of a small firm of the cosmetic sector based in Pesaro, which besides the traditional competitive advantages such as the high quality products and the ability of innovation, it also builds strategic and long lasting relationships with external partners, in primis with trade. This company also pays par- ticular attention to the development of high value offer made of memorable and involving “experiences”, which are decided together with the client. Therefore the rela- tional marketing approach and the experiential marketing approach seem to provide a useful conceptual framework to explain and describe the choices taken by this com- pany. Although many factors contribute to the company’s success, the sources of com- petitiveness consist in conclusion in the intuition and the ability to learn from the expe- rience of the entrepreneur, and of the combination of some managerial resources, although limited, with the ownership. It is necessary to understand if one could general- ize the results of this case study and if the conceptual framework adopted, could be useful to analyse the marketing strategies of small and medium firms.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2642083
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact