La Corte di Giustizia UE è stata chiamata, in via pregiudiziale, a fornire ai giudici nazionali l’interpretazione finale sulla corretta applicazione della Dir. 2006/123/CE (c.d. Bolkenstein), nonché degli artt. 49, 56 e 106 del TFUE, alle concessioni demaniali marittime, lacuali e fluviali. Confermando il suo orientamento, la Corte ha ribadito che i principi comunitari non possono essere elusi attraverso l’utilizzo di modelli convenzionali che, al di fuori del necessario confronto competitivo e della conseguente apertura al mercato, abbiano l’effetto di conservare, in capo al concessionario uscente, il diritto di prolungare pressoché indefinitamente, o comunque per un tempo incompatibile con le esigenze del mercato, l’utilizzo del bene pubblico. Di qui la necessità che l’individuazione del concessionario debba essere effettuata, con scadenze ragionevoli, all’esito di procedure trasparenti e competitive, al di fuori di misure protezionistiche che attribuiscano ai concessionari uscenti automatismi o vantaggi di qualsiasi natura.

La direttiva Bolkenstein e le concessioni demaniali marittime, lacuali e fluviali

Bellitti, Giuseppe
2017-01-01

Abstract

La Corte di Giustizia UE è stata chiamata, in via pregiudiziale, a fornire ai giudici nazionali l’interpretazione finale sulla corretta applicazione della Dir. 2006/123/CE (c.d. Bolkenstein), nonché degli artt. 49, 56 e 106 del TFUE, alle concessioni demaniali marittime, lacuali e fluviali. Confermando il suo orientamento, la Corte ha ribadito che i principi comunitari non possono essere elusi attraverso l’utilizzo di modelli convenzionali che, al di fuori del necessario confronto competitivo e della conseguente apertura al mercato, abbiano l’effetto di conservare, in capo al concessionario uscente, il diritto di prolungare pressoché indefinitamente, o comunque per un tempo incompatibile con le esigenze del mercato, l’utilizzo del bene pubblico. Di qui la necessità che l’individuazione del concessionario debba essere effettuata, con scadenze ragionevoli, all’esito di procedure trasparenti e competitive, al di fuori di misure protezionistiche che attribuiscano ai concessionari uscenti automatismi o vantaggi di qualsiasi natura.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2655622
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact