Il sapere pedagogico speciale e quello medico focalizzano lo stesso obiettivo, ossia il benessere della persona disabile, più fragile ed esposta ai problemi di salute: ciò esige un dialogo autentico e costruttivo tra le due discipline. La presa in carico globale della persona con disabilità rappresenta un costrutto complesso che trova nella narrazione uno spazio di azione condiviso: infatti la Narrative Based Medicine condivide con la pedagogia l’obiettivo di comprendere i vissuti nel percorso di malattia e cura. In questo lavoro si vuole evidenziare la necessità della presenza del pedagogista nelle strutture sanitarie per incrementare l’efficacia della relazione di aiuto e guarigione attraverso la narrazione. The special pedagogical knowledge and the medical one focus the same goal, namely the well-being of the disabled person, more fragile and exposed to health problems: this requires an authentic and constructive dialogue between the two disciplines. The global management of the person with disabilities represents a complex construct that finds in the narration a shared action space: in fact, the Narrative Based Medicine shares the objective of understanding the experiences in the path of illness and care with Pedagogy. In this work we want to highlight the need for the educationalist to be present in

La relazione di cura e l’approccio narrativo. Possibili sinergie tra pedagogia speciale e medicina.

FRANCESCA SALIS
2019-01-01

Abstract

Il sapere pedagogico speciale e quello medico focalizzano lo stesso obiettivo, ossia il benessere della persona disabile, più fragile ed esposta ai problemi di salute: ciò esige un dialogo autentico e costruttivo tra le due discipline. La presa in carico globale della persona con disabilità rappresenta un costrutto complesso che trova nella narrazione uno spazio di azione condiviso: infatti la Narrative Based Medicine condivide con la pedagogia l’obiettivo di comprendere i vissuti nel percorso di malattia e cura. In questo lavoro si vuole evidenziare la necessità della presenza del pedagogista nelle strutture sanitarie per incrementare l’efficacia della relazione di aiuto e guarigione attraverso la narrazione. The special pedagogical knowledge and the medical one focus the same goal, namely the well-being of the disabled person, more fragile and exposed to health problems: this requires an authentic and constructive dialogue between the two disciplines. The global management of the person with disabilities represents a complex construct that finds in the narration a shared action space: in fact, the Narrative Based Medicine shares the objective of understanding the experiences in the path of illness and care with Pedagogy. In this work we want to highlight the need for the educationalist to be present in
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11576/2673241
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact